0 prodotti nel carrello.

Pista Aerei

Il modellismo, è un hobby che consiste nel costruire riproduzioni in miniatura di mezzi di trasporto, persone o edifici.

Trae le sue origini dall'abitudine di certi artigiani dei secoli scorsi, soprattutto mobilieri, di costruire esemplari in scala ridotta dei loro prodotti, per poterli far visionare al cliente senza doverli costruire veramente prima di ricevere la commessa.

Si suddivide in:
modellismo statico” quando è limitato alla riproduzione;
modellismo dinamico” quando è possibile anche pilotare i modelli prodotti.
 
 
IL MODELLISMO DINAMICO
Il modellismo dinamico ha per fine la realizzazione di modelli in scala ridotta di aerei, elicotteri, barche ed auto che possono essere anche pilotati a distanza tramite radiocomandi.

I metodi e materiali di costruzione
Possono essere i più vari. Per l’aeromodellismo commercializziamo i più svariati tipi di materiale, dalla carta/legno in particolare la balsa (un legno leggerissimo) ai più moderni materiali compositi quali carbonio e kevlar, oltre al Depron, un materiale simile al polistirolo, ma molto resistente, oltre ad innumerevoli tipi di pellicole di ricopertura strutture. Gli elicotteri sono normalmente composti da una struttura prefabbricata sulla quale montare i componenti.

Per il modellismo navale dinamico disponiamo di materiali classici quale il legno o, come sempre più si sta diffondendo, di materiali più "moderni" quali scafi preformati in fibra di vetro o in materiale plastico.

Gli auto modelli sono invece composti da un telaio che può essere in alluminio o materiale composito sul quale vanno montate le parti meccaniche: sospensioni, gruppo sterzo, motore, trasmissione, radio ricevente con servocomandi e carrozzeria in materiale plastico da personalizzare con colori e decal.

Motori
I motori da noi trattati si dividono in elettrici e a scoppio.

Riguardo agli elettrici, in genere vengono usati motori “brushless”alimentati da accumulatori litio-polimero o accumulatore agli ioni di litio che ormai erogano potenze paragonabili ai motori a carburante.

Mentre i motori a scoppio più grandi sono alimentati con miscela di normale benzina e olio per miscele 2 tempi. Sono anche molto diffusi i motori a 4 tempi alimentati solo a benzina. Mentre i motori più piccoli (detti appunto micromotori) usano una miscela composta da nitrometano, metanolo e olio lubrificante (che può essere sintetico oppure di ricino).



 

Questo sito usa i cookie